giovedì 19 gennaio 2012

Tortine Paradiso!


Non capita sovente di avere la possibilità di curiosare tranquillamente nella rete così mi ritrovo con la lista infinita "preferiti" e capita anche,a volte,di far un po' di pulizia PC...e come per i cassetti si ritrovano oggetti (link) dimenticati.
Questa ricetta l'avevo letta dalla bravissima Tuki e così fedelmente l'ho riprodotta in versione tortine...
Semplice,soffice e deliziosa...irresistibile per la colazione ed anche per una merenda genuina accompagnata da un buon succo di frutta.
La torta paradiso è un classico dolce pavese infatti ricordo quando ero bambina che per le feste capitava di comprare dei pasticcini in un piccolo laboratorio e la "Torta Paradiso"era sempre presente.  :-)
Come dice Tuki la particolare sofficità di questa torta e data dalla lavorazione rigorosamente manuale[mi spiace Ken!] ...cucchiaio di legno mode-on!!



Tortine "Paradiso"di Tuki

  • 200 g. di burro (buono) a temperatura ambiente
  • 200 g. di zucchero a velo
  • 2 uova intere e 2 tuorli a temperatura ambiente
  • 100 g. di fecola di patate
  • 100 g. di farina "00"
  • scorza grattugiata di un limone Bio

Lavorare il burro fino a renderlo spumoso unendo delicatamente lo zucchero a velo poco alla volta.A parte battere brevemente le uova aggiungendole poco alla volta(più precisamente a cucchiaiate come indica Tuki) al composto di burro+zucchero.Dovrete ottenere,senza fretta,una massa gonfia e spumosa.Infine,aiutandovi con una spatola in gomma,unire la buccia grattugiata del limone bio e la farina e la fecola di patate setacciate mescolando sempre delicatamente con movimenti dal basso verso l'alto.Imburrare ed infarinare gli stampini(o una teglia di 20 cm. di diametro) distribuirvi l'impasto e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 30/40 minuti con prova stecchino(se usate un'unica teglia il tempo di cottura sarà di un'ora circa).
Cospargere,a piacere,con zucchero a velo.



Queste tortine apparentemente semplici hanno bisogno di gesti delicati e pazienti...proprio come le mamme e dato che ultimamente sono circondata da neo/future mamme...queste sono tutte per voi!



10 commenti:

  1. Innanzi tutto complimenti per il tuo splendido blog Chiara, mi sono unita ai tuoi lettori fissi, così non rischio di perdermi le tue prossime realizzazioni e le tue splendide foto (altro che manine inesperte, sei proprio brava!).
    Le tortine di Tuki ti sono venute egregiamente, davvero soffici, brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Barbara,sei molto gentile e ti ringrazio per esserti unita :))

      Elimina
  2. Soffici,dorate e deliziose: un vero paradiso! :-)

    RispondiElimina
  3. LE ADORO LE TORTINE PARADISO TI RILASSANP AL PRIMO MORSO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Azzeccatissimo il loro nome.. rende l'idea di quanto siano semplicemente buone:D

      Elimina
  4. Anch'io ho in archivio la torta di Tuki ma adesso che c'è il Ken come faccio?! Le tue mini paradiso sanno proprio di soffice! Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero...Marina sembra quasi di fargli un torto usando il cucchiaio di legno...:))Ma ultimamente sto' panificando...per non sentirmi in colpa.
      Sono veramente sofficissime,Tuki è una garanzia!
      Un abbraccio

      Elimina
  5. anche io ho copiato questa torta tutta manuale da Tuki, è buonissima, e farla a mano ti riporta indietro nel tempo :) (neomamma all'appello :)

    RispondiElimina
  6. La fatica è appagata...proprio come esser mamma! Grazie della visita :D

    RispondiElimina

Apprezzo molto i vostri commenti mi piace sapere un vostro parere,non dimenticatevi di firmarvi pero' Grazie